Menu pagine
TwitterRssFacebook
Menu Categorie

Scritto il 19 settembre 2011 in Facebook | 0 commenti

Allarme virus su Facebook: come difendersi

Allarme virus su Facebook: come difendersi

Recentemente su Facebook sono entrati in circolazione diversi nuovi link-trappola, in tutto e per tutto identici ai normali post che compaiono quando si pubblica un video da Youtube sulla propria bacheca o su quella dei propri amici, ma che nascondono un trabocchetto.

I nuovi link appaiono come un post messo da un utente che abbiamo tra gli amici e recitano così:

  • Ciao (il tuo nome) guarda ti hanno ripreso in questo video incredibile
  • ciao (il tuo nome) sei proprio tu in questo video?

Il testo scritto nella zona dei commenti sembra scritto da uno dei nostri amici (che, ovviamente, è all’oscuro di tutto) ma la schematicità della frase ci deve immediatamente porre in allerta.

Spesso possiamo trovare anche un commento a lato del video, con scritta la frase:

  • (nome) come hai fatto a farti riprendere mentre facevi questa cavolata

Questo genere di link sono delle vere e proprie pagine trappola, in cui possono incappare non solo i riceventi diretti, ma anche i contatti di questo che possono essere incuriositi dal link dell’amico.

IMPORTANTISSIMO È NON CLICCARE, nè su mi piace, nè sul video, nè sul link posto a destra del finto video


Gli effetti non sono ancora né certi né tanto meno definiti, ma i pericoli che nascondono questo tipo di trappole sono almeno di due tipologie riconosciute.

  1. Al primo click, il video viene “spammato” – ripubblicato – su altre pagine Facebook di amici e contatti in genere, e riportano a pagine esterne al social network che spesso richiedono di scaricare software o semplici file che possono nascondere virus
  2. Il secondo pericolo è quello dei Malware ruba profilo, una tipologia di virus che puntano a rubare i dati del vostro profilo Facebook.

Già in passato si erano visti molti link di questo genere, tutti che facevano leva sulla curiosità della gente, attraendola con frasi come: “il 99% delle persone non riesce a guardare questo video per più di 25 secondi“, “Guardate come e’ diventato questo big mac dopo due settimane!!“, “Nuovissima foto shock di Lady Gaga! Scandalosa!!!“, “ECCO il vestito con il quale QUESTA ragazza è stata sospesa da SCUOLA!“, “Dimagrire senza dieta” e tanti altri.

Si raccomanda quindi la massima attenzione. Ecco di seguito alcuni metodi per smascherare queste trappole:

  • I link dei video sono leggermente diversi da quelli originali di Youtube, il riquadro è più piccolo e non vi è in basso a sinistra il simbolo del “play”
  • Il link alla destra del video, che rappresenta la provenienza, deve essere www.youtube.com o un altro sito di video sharing, e non www.facebook.com
  • Le frasi di commento che traggono in inganno perchè scritte da propri contatti sono schematiche e molto formali, quindi se si conosce la persona in questione si può capire se si tratta di una frase scritta da lui o meno
  • Se si hanno dei dubbi è sempre meglio contattare l’amico/a che ha inviato il video, (o almeno il nome che la trappola ha scelto per far comparire il video) se l’utente è all’oscuro di tutto, si tratta sicuramente di un link-trappola.

Incoming search terms:

  • virus fb big mac dopo 2 settimane
468 ad

Google+ | juhlamekkoja