Menu pagine
TwitterRssFacebook
Menu Categorie

Scritto il 31 marzo 2006 in Videogiochi | 0 commenti

Droga a basso costo

Oblivion

E’ uscito, ormai da una settimana, l’attesissimo quarto episodio della serie The Elder Scrolls, conosciuto anche come il “seguito” di quel Morrowind che per due anni ha fatto incetta di premi ovunque e che, a distanza di quasi quattro anni dalla sua uscita, e’ ancora giocatissimo in tutto il mondo.

Finalmente Oblivion e’ uscito ed il suo impatto e’ dirompente: laddove Morrowind aveva ridisegnato il genere dei CRPG, Oblivion lo perfeziona ulteriormente. Morrowind vi era sembrato enorme? Oblivion lo supera, fornendo ai giocatori oltre 44.000 Km² di superficie esplorabile. A cui aggiungere i dungeon, le cantine delle case, le stanze dei castelli…

La storia principale, di una durata stimabile intorno alle 40 ore, inizialmente appare forse un poco stereotipata, visto che ci troveremo nel mezzo di un’invasione del mondo da parte delle forze del male, ma e’ anche forse meglio strutturata e maggiormente interessante che non quella del gioco precedente. Il contrasto fra la pace e le poesia dei paesaggi e il cielo che di colpo si tinge di rosso in prossimita’ dei portali di Oblivion, che danno sulla dimensione governata dal Maligno, e’ forte e dannatamente scenografico.

Secondo alcune stime, se si volesse vedere tutto il gioco, seguendo sia la main quest che le quest secondarie, affiliandosi a tutte le gilde e raggiungendone i vertici, divenendo il campione dell’Arena e completando pure le 15 quest Daedriche, l’esperienza di gioco supererebbe ampiamente le 200 ore.

Tutto questo per dirvi semplicemente che e’ da una settimana che lo sto giocando e che il mio Mago Guerriero di livello 4 si sta trovando decisamente a proprio agio nelle terre di Oblivion. Meglio che non in quelle di Morrowind, ad essere sincero. E che lo consiglio fortissimamente a chiunque sia appassionato di CRPG, anche se questo acquisto lo portera’ probabilmente ad azzerare la propria vita sociale. Perche’ ad Oblivion si sa quando si comincia ma, grazie al suo bilanciamento ed alla enormita’ di cose da fare, non si puo’ sapere quando si finisce.

Orbene, per me e’ ormai ora di tornare nelle sconfinate lande di Tamriel e di completare almeno un paio di quest che ho preso. E, magari, mi andro’ a fare un giro all’interno di un portale di Oblivion, alla ricerca di tesori e di demoni da uccidere. Oggi, domani e per i prossimi mesi :)

468 ad

Google+ | juhlamekkoja