Penso che a tutti sia successo di entrare in un centro commerciale per acquistare un router wifi, e di non riuscire a districarsi fra le dozzine di marche e modelli diversi.

Molte di questa marche poi, non si sa bene il perchè, hanno la tendenza ad attirare il cliente “pollo”, che pensa di comprare qualcosa che ritene valido, per poi ritrovarsi in casa immondizia fumante e puzzolente (leggi: D-Link)

Come scegliere quindi il nostro nuovo router wifi, con l’enorme offerta che ci viene proposta?

Facile, con queste sei semplici istruzioni, che riporto da Usenet:

Semplicissimo, non trovate?