Una delle ultime novità per gli sviluppatori presentate da Facebook  è la possibilità di aggiungere una serie di bottoni e contenuti “sociali”. Il più importante di questi è probabilmente il bottone “Mi piace”, che ora è utilizzabile in ogni sito e contenuto web.

Questo semplice bottoncino assume grande importanza, alla luce della enorme diffusione di Facebook, ed estende ad una massa potenzialmente sempre maggiore di utenti il concetto di editoria sociale, aumentando così in modo esponenziale il nostro bacino di utenza. La conseguenza diretta di un semplice click sul “Mi piace” in un qualsiasi post, infatti, è la pubblicazione sulla bacheca del nostro visitatore dell’azione appena compiuta.

Effetti del click sul bottone

Ciò permetterà a contatti ed amici a lui collegati di venire a conoscenza del nostro articolo, di cui probabilmente avrebbero altrimenti ignorato l’esistenza.
Seguendo la guida proposta da Dario Salvelli, aggiungere il bottone diventa davvero molto semplice. Sono sufficienti infatti i pochi passi ben descritti nella pagina ufficiale:

URL to like” è l’indirizzo del sito dove vuoi integrare il Like, il “Layout style” è il tipo di bottone (con o senza contatore), “Show faces” mostra l’avatar del profilo di chi ha cliccato su “mi piace”, “Width” è la larghezza, “Verb to display” è se vuoi “recommend” cioè raccomando invece di “like”, “Font” cambia il font del testo mentre “Color scheme” il colore (chiaro o scuro).

Basta cliccare su “Get code” ed il gioco è fatto. La soluzione più semplice che non ha bisogno di Javascript è scegliere l’elemento iframe per integrare il pulsante: anche se la documentazione di Facebook non dice molto ciò che andremo ad incollare sulle nostre pagine non è altro che una richiesta HTTP GET all’indirizzo http://www.facebook.com/plugins/like.php con i parametri che abbiamo selezionato.

[ad#In mezzo agli articoli]

Un ulteriore passo è personalizzare il modo in cui il sito viene presentato quando gli utenti decidono di condividere la vostra pagina e scelgono di cliccare su “Like”. In questo caso si possono aggiungere diversi metadata come il titolo della pagina e l’immagine (trovate tutto nella pagina ufficiale).

Come aggiungere il “Like button” su WordPress?

Il wizard di generazione del codice ci permette di inserire un solo URL to like. Per un sito basato su contenuti dinamici, come un blog, questa soluzione non va bene, in quanto non ci permette di “apprezzare” ogni singolo articolo. Come fare?

Nel caso di WordPress, sarà sufficiente utilizzare la funzione get_permalink() di WordPress e ricavarsi in questo modo l’indirizzo del post, modificando il codice ottenuto in questo modo:

In pratica basta sostituire l’URL della pagina con <?php echo rawurlencode(get_permalink()); ?> e copiare tutto il codice dove volete nella struttura del vostro blog, magari facendo attenzione al loop.

Il plugin FB Like

Chi non si sentisse all’altezza di modifica codice html e php non deve temere. stanno infatti cominciando ad apparire ottimi plugin in grado di eseguire tutto il “lavoro sporco” in modo totalmente trasparente all’utente finale. Quello probabilmente migliore, e che vedete all’opera anche su questo blog, e’ WP FB Like. Ecco come funziona:

Per prima cosa, si dovrà ovviamente scaricare, installare ed attivare il plugin
Navigando in Impostazioni, troveremo Facebook Like, il cui pannello si presenterà in questo modo

Click per ingrandire

  • Display: dove vorremo visualizzare il bottone. Pagine, homepage, o solo nei post
  • Position: posizion del bottone. Prima, dopo o in entrambe le posizioni del contenuto, tramite inserimento manuale o con l’immissione dello shortcode [fblike] nei post.
  • Styling: uno stile css da applicare alla visualizzazione
  • Layout style: bottone standard o semplice
  • Show Faces: mostrare gli avatar dei visitatori
  • Width: larghezza del iframe che conterrà il bottone
  • Height: altezza del iframe
  • Verb to display: scegliere fra “like” o “recommend”
  • Fonts: un font a scelta fra quello di default font, arial, Verdana, Trebuchet MS, Segoe UI, Tahoma, Lucida Grande
  • Color Scheme: light, dark, evil

Se avremo deciso per l’inserimento automatico, il bottone verrà mostrato nella posizione da noi scelta. Se invece, come nel caso di questo blog, avremo optato per l’inserimento manuale, non dovremo fare altro che aggiungere la funzione

dove riterremo più opportuno.

Il plugin FB Like é divenuto obsoleto, e non funziona più come dovrebbe. Se cercate un plugin leggero, che vi gestisca il solo bottone “Like”, rivolgete il vostro sguardo verso fbLikeButton, che svolge molto bene il suo compito ed è molto configurabile.

Se cercate invece qualcosa di più completo, non posso che consigliarvi Simple Facebook Connect, ottima suite di plugin in grado di soddisfare ogni vostra necessità riguardante l’integrazione di Facebook col vostro blog